Feb
04

2015

SEMPLIFICAZIONE FISCALE



Sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 29 novembre è stato pubblicato – in attuazione dell’articolo 7 della delega prevista dalla legge n. 23 dell’11 marzo 2014 – il decreto legislativo n. 175 del 21 novembre 2014.

Il provvedimento, volto alla semplificazione fiscale, concerne la disciplina del nuovo modello 730 precompilato per lavoratori dipendenti e pensionati, nonché prevede lo snellimento degli adempimenti richiesti al fine di ottenere i rimborsi fiscali.

Sono altresì previste ulteriori modifiche riguardanti la disciplina relativa alle società in perdita sistematica per le quali si innalza a cinque annualità di imposta, al posto delle tre attuali, il periodo oggetto di osservazione.

Si introduce anche la possibilità per l’Amministrazione finanziaria di accertare le società anche a seguito dell’intervenuta cancellazione delle stesse dal Registro delle imprese.

Viene inoltre statuita la cancellazione della responsabilità solidale negli appalti per le ritenute fiscali.

Le ulteriori novità riguardano l’innalzamento della soglia per i rimborsi IVA, l’eliminazione dell’obbligo di dichiarazione per il coniuge e i familiari in linea retta in presenza di un attivo ereditario inferiore a 100.000, in assenza di unità immobiliari o diritti reali immobiliari e l’abolizione dell’obbligo di comunicazione delle operazioni con i Paesi black list di importo superiore a 500 euro.

View Fullscreen

 

View Fullscreen